Con servizio civile si intendeva, in Italia, la possibilità di svolgere, in sostituzione al servizio militare di leva, un periodo di pari durata presso una serie di enti convenzionati con l'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, nel quale si svolgevano incarichi di assistenza o di utilità sociale. Dal 2001 è stato istituito in Italia il servizio civile nazionale (legge n. 64 del 6 marzo 2001), inizialmente avviato in fase sperimentale solo per le donne e gli uomini inabili alla leva fino ai 26 anni. Dal gennaio 2005, con l'entrata in vigore dell'art. 3 comma 1 del decreto legge n. 77 del 5 aprile 2002, l'età è stata innalzata fino ai 28 anni. Mentre, dal luglio 2005, dopo la sospensione del servizio militare di leva, il servizio civile nazionale è aperto a tutti. 

Tale servizio civile, pur conservando tra i propri fondamenti la difesa nonviolenta della patria (patrimonio dell'obiezione di coscienza) e il servizio presso enti del Terzo settore e enti pubblici, è un'istituzione completamente diversa dal servizio obbligatorio (che è stato sospeso dal 1º luglio 2005, assieme al servizio di leva) perché prevede una scelta volontaria da parte dei giovani, ha un forte impianto e impatto formativo, non prevede limitazioni (salvo il fatto che non è previsto per chi già opera nei corpi armati), riconosce in alcuni casi dei crediti formativi presso le università e offre ai volontari un rimborso spese maggiore di quello in precedenza offerto agli obiettori. È inoltre possibile svolgere anche il servizio civile all'estero

In questi ultimi anni anche molte Regioni hanno legiferato in materia di servizio civile regionale.

LINK UTILI



 



Nucleo Giovani e Servizio Caritas Toscana
c/o CARITAS FIRENZE - Via de' Pucci 2 - 50122 FIRENZE
Telefono 055.26770253 - Email serviziocivile@caritastoscana.it

  Site Map